Sessualità nel postparto: come aiutare i neogenitori

Categorie

Subito dopo la gravidanza e nel primo anno successivo all’arrivo della cicogna, la neo mamma ed il neo papà, si trovano certamente di fronte ad una moltitudine di cambiamenti personali e di coppia, che dovranno necessariamente affrontare. Inevitabilmente, anche la sessualità nel postparto ne risente.

I dubbi più frequenti sulla sessualità nel postparto

Sia donne che uomini si pongono gli stessi dubbi:

  • quando riprendere i rapporti sessuali;
  • quando ricominciare ad usare il contraccettivo;
  • eventuale dolore durante il rapporto;
  • cambiamenti corporei post-gravidanza della donna ed eventuale impatto sull’attività sessuale;
  • calo del desiderio nella donna;
  • lacerazioni e conseguenze;
  • maggiori preoccupazioni in caso di parto cesareo.

La scienza ci viene in aiuto

Nonostante i tanti dubbi e le varie preoccupazioni su tali argomenti, le coppie di neo-genitori, frenate un pò dall’imbarazzo e dal disagio, sono sempre molto restie nel rivolgersi ad uno specialista.

Sebbene scientificamente si abbiano già molte risposte in merito a queste problematiche, poco si sa ancora relativamente a quanto i cambiamenti della sessualità nel postparto possano influire nel grado di soddisfazione sessuale tra i due partner.

La ricerca canadese del Journal of Sexual Medicine

Di recente, in Canada è stato condotto uno studio su 239 coppie che si sono trovate ad affrontare la delicata fase di sessualità nel postparto.

La ricerca, pubblicata sul Journal of Sexual Medicine, ha evidenziato una serie di problemi sessuali che, il neo-papà e la neo-mamma, affrontano in maniera differente. Il disagio comune resta comunque una minore soddisfazione relazionale della coppia che, inevitabilmente, si ripercuote nella sessualità nel postparto.

I risultati della ricerca

Emerge che le donne vorrebbero più assistenza da parte degli uomini per limitare i propri disagi sessuali. Mentre, gli uomini, desidererebbero da più aiuto per superare meglio lo stress dovuto ad una sessualità non molto soddisfacente.

E siccome è anche stato rilevato che, la qualità della relazione tra madre e padre, ha un importantissimo impatto sulla crescita e sullo sviluppo mentale del bambino, risulta quindi fondamentale cercare di affrontare il disagio  della sessualità nel postparto nella maniera più sincera e serena possibile, magari affidandosi ad uno specialista.

 

NEWSLETTER !

Iscriviti.
Non perdere aggiornamenti, eventi, eBooks, nuovi programmi, seminari, convenzioni e tanto altro.

altri contenuti